Evidenze

Lo studio clinico Re.Mo.Te

Re.Mo.Te è il primo studio europeo che ha valutato, con obiettivi sia clinici che organizzativi, l’efficacia di un servizio di monitoraggio remoto (Doctor Plus®) per pazienti diabetici di tipo 2. In particolare, lo studio si è posto
come obiettivo primario la valutazione dell’uso del sistema di monitoraggio domiciliare (tramite il monitoraggio di alcuni parametri vitali base come peso, valori glicemici, pressione arteriosa e profilo lipidico), per il miglioramento del controllo glicemico (HbA1c) dei pazienti diabetici, rispetto alle normali modalità di gestione da parte del medico di medicina generale. Oltre agli obiettivi primari, lo studio si è posto altri obiettivi principalmente di tipo organizzativo tra i principali, come la riduzione del numero di accessi al pronto soccorso e dei ricoveri in ospedale e del numero di visite presso il proprio medico curante e visite domiciliari.

Doctor Plus® per pazienti in dialisi domiciliare

In Italia, oltre 50.000 persone sono in dialisi. I sistemi di tele monitoraggio possono offrire diversi vantaggi che sono rappresentati dal miglior controllo clinico del paziente, verifica dell’aderenza alle prescrizioni e riduzione degli accessi al pronto soccorso. Su questi presupposti è stato avviato un servizio pilota di telemonitoraggio dei pazienti in dialisi peritoneale afferenti al P.O. G.B. Grassi (ASL Roma3) denominato Doctor Plus® con la collaborazione di Vree Health Italia. Dai dati emerge: una riduzione del 29% degli accessi al Pronto Soccorso. I pazienti si sentono rassicurati e la qualità di vita percepita migliora. Il sistema Doctor Plus® di Vree Health Italia si è dimostrato strumento in grado di garantire un tempestivo controllo con la diminuzione degli accessi al Pronto Soccorso.

Aspetti economico-organizzativi di modelli di presa in carico di pazienti cronici in Sanità

I pazienti con diabete mellito di tipo 2 (DMT2), sono stati inclusi nel servizio di telemonitoraggio domiciliare. Ognuno di questi è stato osservato per 12 mesi durante il 2013-2014, confrontando l’efficacia e i costi.
Il risultato di questa analisi economica ha evidenziato come l’adozione del servizio di telemonitoraggio, di un paziente diabetico di età compresa tra 45 e 80 anni, rappresenti un’opzione terapeutica dominante.Essendo il diabete una malattia cronica, la validità dei risultati trovati in questa sede dovrebbe essere confermata da ulteriori (e future) evidenze cliniche ed economiche inerenti l’utilizzo del servizio di telemonitoraggio nella gestione dei pazienti affetti da questa patologia.
I risultati dell’analisi condotta dall’ASL di Roma B sono stati pubblicati sulla rivista AboutPharmaCoEconomics, Aspetti economico-organizzativi di modelli di presa in carico di pazienti cronici in Sanità, ottobre 2015.

Doctor Plus® per i pazienti con diabete

In Italia, oltre 3 milioni di persone soffrono di diabete. E’ stato avviato un servizio di telemonitoraggio dei pazienti con diabete afferenti all’A.O. Ospedaliera di Terni denominato Doctor Plus®, con la collaborazione di un’azienda (Vree Health) specializzata nell’implementazione di modelli organizzativi innovativi per la Sanità, tramite l’impiego di avanzate tecnologie certificate.
È stato previsto un Contact Centre infermieristico e messo a disposizione ad ogni singolo paziente un KIT per il telemonitoraggio domiciliare. Tra agosto 2014 e aprile 2017 (32 mesi), 82 pazienti hanno aderito, per un totale di 85.592 rilevazioni effettuate. Dopo 4 mesi il numero di visite specialistiche non programmate si è ridotta dal 22.8% al 14.04% dei casi e il numero degli accessi al Pronto Soccorso per tutte le cause dal 15.8% al 14.04% dei casi e nessun accesso legato alla sola glicemia. Il servizio di telemonitoraggio si configura come esempio di servizio innovativo per i pazienti. La rilevazione e l'elaborazione dei dati è stata effettuata da Vree Health, provider del servizio Doctor Plus®.